FORMAZIONE ADDETTO ANTINCENDIO (RISCHIO MEDIO)

Artt. 43 e 46 del D.Lgs. 81/08 (c.d. Testo Unico della Sicurezza) e ss.mm.ii. (D. Lgs. 106/09: Disposizioni integrative e correttive del D.Lgs. 81/08) e art. 7 del D.M. 10/03/98 (Criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione dell'emergenza nei luoghi di lavoro).

 

Obiettivi

Acquisizione di conoscenze tecniche, pratiche, organizzativo-procedurali per la prevenzione incendi, la lotta antincendio o la gestione delle emergenze.

I lavoratori incaricati riceveranno una formazione tecnica specifica (salvataggio, lotta antincendio, attivazione dei dispositivi di sicurezza) ed acquisiranno la capacità di assumere decisioni rapide e razionali in situazioni d’emergenza.

 

Destinatari

Addetti antincendio in attività a MEDIO rischio, designati dal datore di lavoro ai sensi degli artt. 18 comma 1 lettera b)  e 43 comma 1 lettera b)  del Testo Unico.

 

Modalità di erogazione

Il corso, della durata di otto ore, è articolato in un modulo di 5 ore di lezione in aula e un modulo di 3 ore di esercitazione pratica effettuata in un campo attrezzato.

 

Docenti: Tecnici della Prevenzione negli ambienti e nei luoghi di lavoro, Esperti in  Legislazione sul lavoro, prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro e tecniche della comunicazione, Vigili del Fuoco o Addetti Antincendio (Art. 3 Legge 28/11/1996 n° 609 e D.M. 10/03/1998).

 

PROGRAMMA:

 

1) L'incendio e la prevenzione incendi ( 2 ore)

- principi  sulla combustione e l'incendio;

- le sostanze estinguenti;

- triangolo della combustione;

- le principali cause di un incendio;

- rischi alle persone in caso di incendio;

- principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.

 

2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (3 ore)

- le principali misure di protezione contro gli incendi;

- vie di esodo;

- procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme;

- procedure per l'evacuazione;

- rapporti con i vigili del fuoco;

- attrezzature e impianti di estinzione;

- sistemi di allarme;

- segnaletica di sicurezza;

- illuminazione di emergenza.

 

3) Esercitazioni pratiche (3 ore)

- presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;

- presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;

- esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.



{flags_new}
{social account}
{credit_one}