QUALITA¬ī ATTESTAZIONE SOA

L’attestazione di qualificazione S.O.A. è il documento che sostituisce l’iscrizione al vecchio Albo Nazionale Costruttori ed è necessaria all’impresa per partecipare agli appalti di Lavori Pubblici per importi superiori a € 150.000,00. Tale Attestazione viene rilasciata da appositi Organismi di diritto privato (Società per azioni) denominati S.O.A. (Società Organismo di Attestazione), previa verifica dei requisiti.

Possono ottenere l’Attestazione S.O.A.

  • Imprese individuali;
  • Società e Cooperative;
  • Consorzi tra Cooperative di produzione e lavoro;
  • Consorzi tra Imprese artigiane;
  • Consorzi stabili.

Il periodo di validità dell’Attestazione di qualificazione è pari a cinque anni, ma entro il terzo anno l’impresa deve sottoporsi ad una verifica di mantenimento dei requisiti;
Il rinnovo dell’Attestazione può essere richiesto anche prima della scadenza, purché siano decorsi tre mesi dalla data del rilascio della stessa.

Il periodo di validità dell’Attestazione di qualificazione è pari a CINQUE anni, ma in data non antecedente a 90 giorni prima della scadenza triennale dell’attestazione l’impresa è tenuta a richiedere alla SOA che ha rilasciato l’attestazione originaria la verifica di mantenimento dei requisiti (cd. verifica triennale). In tale sede l’impresa deve dimostrare di essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Requisiti di ordine generale previsti dall’articolo 78 del D.P.R. n. 207/2010; 
  • Certificazione di qualità, in caso di attestazione per categorie con classifiche pari o superiori alla III – Euro 1.033.000,00;
  • Idonee referenze bancarie;
  • Patrimonio netto di valore positivo, in caso di società di capitali;
  • Idonea direzione tecnica;
  • Staff tecnico, in caso di attestazione per “Prestazione di progettazione e costruzione”;
  • Adeguata attrezzatura tecnica;
  • Adeguato organico medio annuo.

 I requisiti, invece, dei lavori eseguiti e dei lavori di punta non vengono verificati in sede di verifica triennale.

Documentazione e tempi di rilascio

Per il conseguimento dell’Attestazione di qualificazione l’impresa, una volta stipulato con una SOA autorizzata l’apposito contratto, è tenuta a presentare i documenti per la dimostrazione dei requisiti previsti dal D.P.R. n. 207/2010.
La SOA, a sua volta, è obbligata a concludere l’istruttoria entro 90 giorni dal perfezionamento del contratto di cui innanzi.
La procedura, tuttavia, può essere sospesa per chiarimenti, integrazioni documentali o accertamenti (anche mediante accesso diretto alle strutture aziendali dell’impresa) per un periodo complessivamente non superiore a 90 giorni.
L’istruttoria pertanto non può avere, in caso di sospensione, una durata superiore a 180 giorni.
Trascorso, infatti, un periodo complessivo non superiore a 180 giorni dalla data di perfezionamento del contratto, la SOA è tenuta a rilasciare l’attestazione o a emettere un provvedimento di diniego.



{flags_new}
{social account}
{credit_one}